• Tutta un'altra casa

Confronta gli annunci

Trezzano s/N: Tradizione, sviluppo e modernità di luoghi sorprendenti

Trezzano s/N: Tradizione, sviluppo e modernità di luoghi sorprendenti

Conteso tra il lento e rilassante scorrere del naviglio e la frenesia dei centri commerciali sulla Nuova Vigevanese, Trezzano sul Naviglio è uno di quei comuni dell’hinterland milanese che ha modificato il suo assetto urbanistico.
Un cambiamento double face a seconda di come si voglia intendere l’esistenza abitativa. Le sue origini risalgono al XII Secolo quando la famiglia di proprietari terrieri denominato Avvocati fondò un piccolo borgo tra le sue proprietà, borgo che in epoca feudale si
chiamava Treciano e si sviluppava attorno a due conventi, oggi trasformati in abitazioni private quali la Casa Mainardi che ospita quello cistercense e Casa Tazzini in cui è inserito il convento certosino.
La sua attuale denominazione come “Trezzano sul Naviglio” avvenne solo nel 1862 mentre la sua identità di piccolo comune rimase fino agli anni 60 quando fu ultimata la Nuova Vigevanese, a partire da quell’epoca il Comune conobbe una massiccia espansione grazie al monolitico intervento immobiliare dell’imprenditore Zingone che realizzò qualcosa come 390.000 mq. a destinazione residenziale, 700.000 mq. uso industriale e circa 100.000 mq destinati ai servizi. Ad oggi la sua parte più antica e suggestiva si staglia lungo il breve percorso che accompagna le vecchie corti lungo il naviglio, attraversato dal caratteristico ponte a dorso d’asino che accoglie i visitatori lungo la Vecchia Vigevanese che da Milano si
dirige a Gaggiano e poi ad Abbiategrasso.
Ma nonostante lo sviluppo urbano e commerciale cittadino, il territorio rivela anche inaspettati incontri con la natura del Parco Agricolo Sud quali il Parco del centenario, il cui nome indica appunto il passaggio di secolo in cui ne è stata curata la realizzazione (ovvero il 2000), 160.000 mq. di campi coltivati trasformati in un polmone verde ad uso e consumo della cittadinanza, la quale può riscoprire, nel tempo libero, il piacere di stare a contatto con la
natura e praticare attività fisica grazie ad una serie di attrezzature fornite dal Comune.
Altro luogo naturalistico è poi il Lago Boscaccio, condiviso con il territorio di Gaggiano, che ha visto a partire dagli anni ottanta, un progetto di riqualificazione delle sponde culminato con il recente progetto “Natura Boscaccio” che unisce attività sportive a un centro didattico e culturale accomunati dal rispetto per l’ambiente e l’ecosistema circostante.

IL MERCATO IMMOBILIARE DI TREZZANO

Il mercato di Trezzano sul Naviglio, complice la sua posizione strategica nell’hinterland sud di Milano, rimane uno dei più attivi, soprattutto per l’elevata disponibilità di immobili che permette oggi di tenere a freno i prezzi di mercato rispetto ai comuni limitrofi.
Le tipologie più richieste sono senz’altro gli appartamenti di piccolo taglio ma si nota anche un
interessante flusso immobiliare dedicato alle ville, le quali, nelle zone residenziali, risultano molto gettonate sia per qualità costruttiva sia per la posizione tranquilla ove sono ubicate.
I dati riscontrati dal nostro staff indicano un’oscillazione di valori al metro quadro che varia dai 1.100 ai 1.300 euro per alloggi da ristrutturare, l’usato in buone condizioni invece si aggira tra i 1500 e i 1700 euro mentre il nuovo si stabilizza tra i 2.200 e i 2.400 euro al mq. I valori indicati sono aggiornati fino a Giugno 2017

Post correlati

Facciamo il punto sulla Legge di Bilancio 2018

Bonus verde Gli interventi di sistemazione a verde delle aree scoperte private di edifici...

Continua a leggere

Edilizia italiana sempre più libera

Buone notizie per chi si sta pensando di dare una bella rimodernata alla propria casa, magari...

Continua a leggere

Mutuo acquisto più ristrutturazione casa

Il mercato immobiliare offre diverse tipologie di immobili da acquistare per i quali esiste un...

Continua a leggere

Partecipa alla discussione